Logo Loading

Enter your keyword

Cercatori

I Cercatori di Minerva sono un ordine dedito a tramandare conoscenza ed acquisire informazioni riguardo i numerosi accadimenti che prendono vita su Lunaria. Il distaccamento in opera nella Battaglia per Vilegis è ramificato tra le Casate schieranti e la Cittadella: ogni Accademia ed ogni Guardiano dispone infatti di Cercatori specifici i quali, nelle importanti riunioni che presiedono, rappresentano non solo l’ordine dei Cercatori ma la propria Accademia o Casata di appartenenza.
Difatti, questa apparente divisione sul campo è in realtà la forza primaria dei Cercatori, che durante i loro incontri possono così mettere sul tavolo tutto ciò che è stato visto, udito e riferito ai e dai vari Cercatori di stanza in Accademie e Campi, creando un mosaico di aneddoti, fatti e vicende che non solo vengono discusse e verificate, ma condivise al termine della riunione.
Entrare a far parte dei Cercatori è un incarico di alto profilo per la Casata o l’Accademia che lo propone ad un Esterno, e tutto ciò che è richiesto per farne parte è il desiderio di investigare in loco per scovare quante più informazioni da condividere o per semplice amore nei confronti della conoscenza stessa.

Storia

Al contrario delle altre Gilde, Corporazioni, Accademie e Ordini che esistono su Lunaria, i Cercatori appartengono ad una delle non poche organizzazioni osservate, o in questo direttamente controllate, da una Casata maggiore. I Minerva infatti fondarono i Cercatori già ai tempi di Re Alastor come proprio ordine interno aperto a chiunque avesse un legame di sangue con la Casata del Gufo, ma nell’Era dei Guardiani tale vincolo fu rimosso, aprendo i propri ranghi a chiunque fosse desideroso di condividere sapienza e nozioni, ben consapevole che i Minerva sarebbero comunque rimasti al timone dell’intera congrega.
Nelle vicende riguardanti gli Esterni e la Battaglia per Vilegis, i Minerva hanno usato lo stesso metro di giudizio adottato per ogni altro lunariano, lasciando che chiunque avesse i giusti requisiti potesse far parte dei Cercatori, ripartendo la propria presenza tra i vari organi presenti proprio per essere ovunque e conoscere tutto.

Reggenti e Maestri di Vilegis

L’ Alto Consigliere Enea Minerva ed il Maestro degli Apotecari Telemaco Minerva, sono i due appartenenti alla Casata della Conoscenza che guardano da vicino l’operato dei Cercatori, mentre a tenere le fila sul campo e ad occuparsi delle nomine e delle singole riunioni, in pieno spirito di condivisione, è il Consigliere della Casata Valerian, Leandro.

Cronache dalla Cittadella

Molti dei fatti che accadono durante le Chiamate sono conosciuti, raccontati, vissuti direttamente e a volte persino gestiti dai Cercatori. Furono i Cercatori, sotto la guida di Enea Minerva, a comprendere le indicazioni della divinità Aulo, scoprendo l’ubicazione della Cripta, e con Leandro Valerian furono sempre loro a gestire ed organizzare tutte le visioni che un Creatore dispose su segreti e fatti del Nexus. Anche sul piano della battaglia non è mai mancata la conoscenza come arma, come ad esempio durante l’attacco alle mura del Nexus, per colpire il Nodo che avrebbe messo in pericolo tutti i mondi del Creato, nel cuore della Frattura.
Come solo i più saggi sanno infatti, il vero potere risiede nella conoscenza, eppure, solo gli illuminati sanno che essa é inutile se non viene condivisa, poiché é solo in questo modo che essa può crescere e divenire viva. Con questo dettame impresso in cuore e mente, i Cercatori hanno fatto e continuano a fare la differenza, rischiarando le tenebre con il lumino dell’umana sapienza, per il bene di tutti.